canale 5 Italia 1 Rete 4
MEDIASET
Forum Fiction Carabinieri

Torna indietro   Forum Fiction Carabinieri > I VOSTRI CLUB > IDEE, SOGGETTI E SCENEGGIATURE...

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 21-07-2008, 18.57.19   #1
valentina79
Membro Extra
 
Data registrazione: 26-04-2004
Residenza: bologna.
Messaggi: 4,894
Predefinito Non E' Un Addio

Ciao a tutti...eccomi qua...dopo due anni tornoa collegarmi...credo ormai di non conscere quasi piu nessuno di voi..dopo tanto che nons crivo e credo che vice versa molti di voi non consceranno me..
Bhe cosi oggi mi è venuta voglia dis crivere un raccontino (non una storia...anche se potrebbe quasi essere un prologo...)
Che ne dite??




Allungò la mano...accanto a lui il lenzuolo ancora caldo, stripicciato...sentiva ilprofumo di lei aleggiare nell’aria eppure, aprì gli occhi sollevandosi di scatto..lafienstra aperta e la brezza che entrava efaceva svolazzare la tenda..lo sgaurdo nella stanzalei non c’era..
e cosa si doveva aspettare? Cosa si poteva aspettare? lei non era lì..non poteva e non doveva esserci...sulle sue labbra ancora il sapore dei suoi baci roventi, sotto el sue dita il tocco della sua pelle vellutata...si passò una mano sulla braba appena accennata,e stancamente si alzò dal letto.

“pensavo di torvarti accante ame!”
Stefania sobbalzò,mentre i fogli che aveva in mano scivolavano a terra, si girò di scatto:
“Giacomo...ma sei impazzito? A momenti mi fai prendere un infarto!”
era cosi vicino...a pochi centiemtri da lei,la barba appena fatta,il profumo della sua pelle e quelleombr enegli occhi, avrebeb voluto poterle cancellare e invece lei le aveva create...sospirò,attenata a coglier eogni piccolo rumore che potesse indicare l’arrivo di qualcuno,di morri o delgi altri ragazzi...
“lo sai giacomo..ètroppo rischioso...”
“Ma sai che ho proposto di prendereun apaprtamento ..fuori di qui..”
“Sì Giacomo,lo so..ma sai anche che io sto per partire..”
Palravano fitti,si guardavano, negli occhi di lui la tenerezza, negli occhi di lei fiamme di passione divorante...quella passione che aveva provocato i graffi che ora lui copriva grazie alla cravatta..la passioen divorante che li aveva colti la sera prima..e quella prima ancora...e ancora...
Giacomo sospirò, allungò una mano sfiorandole i cpaleli..
“Ecco di questo voelvo parlarti...”
“Contini!” si girò di sctato mentre Morri avanzava deciso...
“Devi andare con Flestero alla chiesa..c’è stato un furto...”
“Dopo devo parlarti!”
Stefania annuì impercettibilmente..lo sapeva..sapeva che lui non aveva ancora accettao che lei tornasse operativa nei ROS, sapeva che lui non voelva che lei partisse...per paura, per preoccupazione, per gelosia..ma sapeva che era l’unico modo per poter stare insieme...
“Partire..nei ROS ma insomma..poteva chiedere un semplice trasferiemnto!” ma anche lui sapeva che era la soluzione piùlogica..missioni magari brevi e poter tornare li...con al vita da caserma quando si sarebbero potuti vedere? E se l’avessero trasferita a Aosta? o ancora piu lontana? e poi lei voelva tronare in azione..era nata per quello...e lui aveva capito..voelva anche allontanarsi un attimo d ali...
“Giacomo? ci sei?2
Sobbalzò mentre Laura lo fissava e gli mostrava un documento..
“Sì..ci sono..”
Un’indagine ecco cos aci voleva..un’indagine per non pensare, un’indagine per dimenticare, mentre con la macchina seguiva l’indiziato lontano da Montepulciano non sapeva cos astava lasciando..
“Virgili?”
“Sì Comandante?” Era serena...la doamnda di trasferimento era stata accettata di li a un mese sarebbe partita, sapeva che giacomo avrebbe accettato e capito..sapeva che avevanop ancora un mese, di apssione e poi l’addetsramento..un paio di mesi di lontananza ma poi avrebeb avuto la possibilità di stare con lui alla luce del sole..
Ma la vita non va sempre come previsto, i colpi di scena son sempre in agguato...la mattina sorge il sole..ma non sai mai come finisce..Stefania fissava morri con sguardo annichilito..
“E così devi aprtire..”
“va ..va bene comandante, dopo preparo la valigia e poi parto domattina presto..”
Morri al fissò...sapeva cosa stava succedendo, aveva capito che tra lei e Contini.. e immaginava anche che questo fosse il motivo della sua richeista di trasferiemtno...e ora leggeva ildilemma..l’anmgoscia..non si aspettava di dover partire cosi ora, subito...
“No virgili..mi spaice, ma l’attendono a roma tra meno di 3 ore..” lei perse la compostezza che le era solita, lasciandosi scivolare sulla sedia..ora..e giacomo? Si passò una mano sul viso, i ricordi della notte appena tarscorsa, dei loro baci,dei loro gemiti soffocati, delelloro risate, dei loro sguardi...
Mentre preparava la valigia di volata continuava a chiamarlo..suonava suonava suonava...ma nessuna risposta..
“Accidneti Giacomo dove diavolo sei!!!” afferròil cellulkare scagliandolo con rabbia sul materasso...poi lo afferròdi nuovo, digitando rapida un sms..poi lo cancellò..non poteva scrivergli “Sto partendo” non voelva..poi all’improvviso si femrò..ma voleva davvero dirgli addio? Forse..fors eera un segno del destino..
Con la valigia in mano seduta sulla panchina fissava il cellulare..lui non aveva richiamato...sospirò e aprìla macchian caricando la valigia..si girò..un ultimo sgaurdo al portone..aveva salutato già tutti coloro che ernao rpesenti in caserma..tutti..ma non lui..

“Giacomo,che dici? Abbiamo finito?” laura era stanca morta, avevano cmaminato almeno due ore avevano visto l’indiziato,lo avevano fotografato...voelva tronare inc aserma...
“Sì..chaimo Morri..” una mano in tasca..ma dov’er?
“Cosa fai?”
“Cerco ilcellualre, mi deve esserescivolato in macchina!”
Quando lo afferrò vide...18 chiamate senza risposta..ma che diamine poteva esserw successo? Stefania stefania stefania caserma stefania...
“Segreteria telefonica stiamo trasferendo la sua chiamata...”
“Pronto? sono Contini..c’è la Virgili?”
“No Maresciallo,la Virgili non c’è..è andata via..”
“Come andata via?”
“Sì..èdovuta partire..mi pare l’abbiano convocata a Roma..”
“E quando rietra’”
ma che gli prendeva a Giacomo? Romano non cpaiva perhcè tutte quelle doamnde sulla Virgili..
“Non torna..è aprtita pe ril ROS”
ma giacomo non er apiù al telelfono,laura si trattenva allo sportello,le nocche bianche per la tensione mentre la macchian sfrecciava..
“Giaocmo rallenta..ci amamzziamo..GIACOMOOO Ma che ti prende??”
Se tagliava avrebbe raggiunto al superstrada..lei non doveva avere tanto vantaggio...la macchian sembrava andare al rallenttaore, nonostante superasse ogni limiti di velocità...
e poi la vide..la,piu avanti...la amcchian..comicniò a suoanree lampeggiare...laura accanto a lui ormai non risuciva piu a aprlare,lov edeva solo superare le macchien una dietro l’altra a 180 km all’ora eripensava ll’incidente di morri..poi all’improvviso riconobbe la macchian che stava cercando di raggiungere..
Stefania con la radioa tutto volume e gli occhi appannati dalle lacrime guidava con destrezza, poi all’improvviso alzògli occhi spinta dall’istinto e lo vide..si affrettò a metterela frecciaed accostarsi..
Non disse nbulla metre scendeva dalla macchina..in poche falciate lui era lì,il tempo di farla scendere dalla amcchhina e di catturarle le labbra..lei chiuse gli occhi, afferrnaodlgi la camicia, stringendola tra le mani, aprendo le albbra, avcecttando l’invasione di quella lingua calda e morbida, rabbrividendo di paicere mentr elui approfondiv ail bacioele rubava l’anima....
con gli occhi spocchiusi, con il eptot ansante, lui le baciava la gola, le guance, lei ricambiava con pari ardore...poi si fissarono negli occhi...lui sorrise, mentre con il pollice le asciugava una lacrima...
“Non è un addio amore..”
Lei sorrise,appena, fissandolo, gli accarezzòuna guancia...
“No giacomo..non è un addio!”
Rimas eimmobile afissare la macchina allontanarsi..ficnhè non divenne un puntino e poi scomaprve...all’orizzonte...
“Non è un addio..te lo prometto..”




Che ne pensate?
valentina79 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 19.01.59   #2
Sibi
Membro Extra
 
Data registrazione: 01-04-2003
Residenza: .
Messaggi: 2,297
Predefinito

Sono la prima... sono la prima a commentare!!! Vale lo sai che io ti adoro!!!!!!!
Bentornata!!!!!
Ora corro a leggere e spero sia una vera storia e non solo un racconto!!!
Con tante belle puntatine che chi ti conosce da anni in questo forum, sa come sai scrivere bene!!!!!!!!!
Sibi non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 19.12.45   #3
rubix
Membro Extra
 
Data registrazione: 28-03-2003
Residenza: Vicenza città d'arte
Messaggi: 2,004
Predefinito

Mi hai fatto appassionare per Stefania e Giacomo come non mai, sembrano quasi impossibili a riconoscersi, magari...

E comunque c'è ancora qualche vecchia babbiona come la sottoscritta che frequenta il forum e si ricorda benissimo delle tue storie infuocate, bollini rossi o rosa che siano, continua, continua!!!
rubix non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 19.43.16   #4
maromaga
Membro Extra
 
Data registrazione: 25-03-2004
Residenza: Versilia.
Messaggi: 7,748
Predefinito

Ispirazione alla grande, vedo...
maromaga non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 19.57.01   #5
serena 89
Membro Extra
 
Data registrazione: 15-03-2003
Residenza: Spiazzo Rendena (TN)
Messaggi: 3,338
Predefinito

bellissimo questo raccondo, spero tanto sia il prologo di una stupenda storia....
ora mi sa tanto che vado a leggere le tue vecchie storie....
serena 89 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 20.25.44   #6
valentina79
Membro Extra
 
Data registrazione: 26-04-2004
Residenza: bologna.
Messaggi: 4,894
Predefinito

ODDIO veramente pensavo di fare solo un raccontino..però..dai adesso vediamo la vena ispiratoria..per ora c'è..(sto andando avanti anche con la storia di un altor forum..!)vale
valentina79 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 20.50.38   #7
elenina93
Membro Attivo
 
Data registrazione: 19-06-2008
Residenza: Imperia: Liguria
Messaggi: 296
Predefinito

nnnnnnnnnnnnnno! è stupenda davvero bellissima mi ha fatto venire le lacrime agli occhi complimenti!
elenina93 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 20.58.16   #8
Fulcina18
Membro Master
 
Data registrazione: 25-06-2007
Messaggi: 965
Predefinito

bellissima ti prego scrivi tanto mi ha fatto appassionare e nn puoi lasciarmi così
Fulcina18 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 22.22.22   #9
valentina79
Membro Extra
 
Data registrazione: 26-04-2004
Residenza: bologna.
Messaggi: 4,894
Predefinito si potrebbe proseguire cosi che ne dite???

Non è un addio amore..”
Lei sorrise,appena, fissandolo, gli accarezzòuna guancia...
“No giacomo..non è un addio!”
Rimas eimmobile afissare la macchina allontanarsi..ficnhè non divenne un puntino e poi scomaprve...all’orizzonte...
“Non è un addio..te lo prometto..”

“Maresciallo Virgili,ben arrivata!” era immobile,spaesata nella’trio della caserma,istintivamente aveva guardato la guardiola..ma nessun volto conosciuto,aveva sentito dei passi e si era girata di scatto sperando...e invece...il carabiniere che avanzava non c’entrava nulla...
Il sorriso stampato in faccia mentre stringeva la mano del collega,in pochi istanti si ritrovò immersa tra giri per conoscere gli alloggi, i colleghi.un turbine di eventi
C’ernao giovnai carabinieri e c’era anche una ragazza...ma nessuno aveva dato confidenza alcuna e la sera alla tavolata si era seduta sola..esolaaveva mangiato...senza sentire alcun sapore...senza pensare...
Ma la sera...antichi e nuovi fantasmi la sera la raggiunsero, seduta sul letto e poi sdraiata,a pancia in su..a guardare il soffitto bianco...a chiedersi lui doc’è..cosa fa..il fantasma di paola,di gioia..era solo..che faceva? La pensava? aveva staccato il cellualre..non voleva chiamarlo..non voleva ammettere che si era gi à penttita di essere lì..ammettere che si sentiva sola..che gli mancava...che l’indomani avrebbe cominciato un corso di aggiornamento e avrebbe dovuto cancellare lui dalla sua mente...due mesi...elo aveva fatto perloro..adesso non era piu sicura di aver ftato una scelta giusta...

“Giacomo?” stava immobile seduto al tavolo con una tazza tra le mani, caterina lo fissava,perplessa...ma che gli prendeva?Era fermo da mezz’ora con una tazza vuota in mano,ela sorseggiava..che era peggio...sorseggiava da mezz’ora una tazza vuota..doveva avere dei pensieri proprio grossi...
“Caterina scusa..dimmi!” alzòlo sgaurdo fissando la ragazza a eper un istante..p run solo istante credette di rivedere lei..in Caterina,afferrò ilcellulare che aveva appoggiato al tavolo..nessun messaggio e nessuno squillo...sospirò...
pochi istanti dopo ilcellulare vibrò e lui sobbalzò afferrandolo..ma dal suo viso trapelò la delusione...non era lei...
appoggiato alla fienstra ilsole stava tramontando...lei dov’era? Era al comando di roma..stava giàdormendo? per due mesi sarebbero stati lontani...dall’indomani...
Poi fissò edoardo...e all’improvviso capì....

Tic Tic tic...Stefania sobbalzò..che accidenti era quel rumore? si sollevò dal letto, avvicinandosi alalfienstra..laaprì..ela brezza le scompigliòi capelli...




che ne dite??potrebbe proseguire cosi??
valentina79 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2008, 23.17.05   #10
Fulcina18
Membro Master
 
Data registrazione: 25-06-2007
Messaggi: 965
Predefinito

si è carinissima
Fulcina18 non è connesso   Rispondi citando
Rispondi


Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01.24.56.


Powered by vBulletin versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Top Ten Group